UTOPIE | Le nostre cittร  invisibili

Venerdì 29 Gennaio
21:00 - 23:59
2021-01-29 21:00:00 2021-01-29 23:59:00 Europe/London UTOPIE | Le nostre cittร  invisibili ๐—ฃ๐—ฟ๐—ถ๐—บ๐—ฎ ๐˜ƒ๐—ถ๐˜€๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—ผ๐—ป๐—น๐—ถ๐—ป๐—ฒ ๐˜€๐˜‚ ๐˜†๐—ผ๐˜‚๐˜๐˜‚๐—ฏ๐—ฒ ๐—ฒ ๐—ณ๐—ฎ๐—ฐ๐—ฒ๐—ฏ๐—ผ๐—ผ๐—ธ -  ๐—น๐—ถ๐—ป๐—ธ ๐—ฎ ๐—ฏ๐—ฟ๐—ฒ๐˜ƒ๐—ฒ// ---  ๐—ฉ๐—ถ๐—ฑ๐—ฒ๐—ผ ๐—ฆ๐—ฝ๐—ฒ๐˜๐˜๐—ฎ๐—ฐ๐—ผ๐—น๐—ผ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป ๐—ด๐—น๐—ถ ๐˜€๐˜๐˜‚๐—ฑ๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ถ ๐—ฑ๐—ฒ๐—น๐—น๐—ฎ ๐Ÿฐ๐—™ ๐—ฑ๐—ฒ๐—น ๐—Ÿ๐—ถ๐—ฐ๐—ฒ๐—ผ ๐—Ÿ๐—ถ๐—ป๐—ด๐˜‚๐—ถ๐˜€๐˜๐—ถ๐—ฐ๐—ผ ๐—œ๐—น๐—ฎ๐—ฟ๐—ถ๐—ฎ ๐—”๐—น๐—ฝ๐—ถ UTOPIE, terza edizione del progetto di teatro e scrittura creativa a scuola RicreAzioni, è iniziato nel dicembre del 2019 si sarebbe dovuto concludere in uno spettacolo teatrale itinerante nel maggio 2020. È stato interrotto a causa della pandemia di Covid 19 a fine febbraio 2020 e nel novembre 2020 è stato ripensato come percorso online per la produzione di una performance in video. Lo spettacolo "Le nostre città invisibili" è stato costruito a partire dalle parole di Italo Calvino. Il romanzo utopico "Le città invisibili" ci racconta delle città che Marco Polo descrive all’imperatore dei Tartari Kublai Khadel, perché da lui visitate durante il viaggio da Venezia all’Asia. 55 città divise in 11 categorie, tra queste: le “città e la memoria”, “le città e i segni”, “le città e gli scambi” e “le città e il cielo”. Un insieme di mondi che Marco Polo vede o immagina e che costruisce con le parole mescolando realtà e fantasia. Prendendo dalle categorie calviniane ma guardando al mondo di oggi abbiamo realizzato assieme agli studenti un viaggio tra città desiderate, immaginate, bisogni e speranze, utopie e distopie. La performance video è stata girata tra le aule del Liceo Linguistico, il mondo che gli studenti abitano, e alcuni luoghi simbolo della città di Cesena, come la Biblioteca Malatestiana, il Comune, la Rocca Malatestiana, per mescolare immaginazione e realtà nel nostro tessuto cittadino. Un progetto artistico in cui abbiamo dato ai giovani la possibilità di tracciare nuovi possibili futuri, che forse sono dei presenti ma a noi invisibili. ---  ๐—œ๐—น ๐—ฝ๐—ฟ๐—ผ๐—ด๐—ฒ๐˜๐˜๐—ผ ๐—ฅ๐—ถ๐—ฐ๐—ฟ๐—ฒ๐—”๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ถ ๐Ÿฏ ๐—ฒ๐—ฑ๐—ถ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ - ๐—จ๐—ง๐—ข๐—ฃ๐—œ๐—˜ Utopia, dal greco οแฝ «non» e τฯŒπος «luogo»; il non luogo o il «luogo che non esiste».โ€จIl termine inventato da Tommaso Moro dava il nome ad un’isola dove regnava armonia sociale e politica, una società ideale agli antipodi di quella in cui Moro viveva. Da quel momento utopia diventa il termine che rappresenta quell’altra realtà, migliore della nostra, che ci permette però di pensare a come cambiare la nostra. Con UTOPIE abbiamo lavorato con gli studenti della classe 4 F del Liceo Linguistico “Ilaria Alpi” di Cesena sui mondi che loro immaginano, chiedendogli in quale società volessero vivere e quale invece stessero costruendo. Li abbiamo portati a riflettere sulle conseguenze positive e negative delle nostre azioni verso gli altri e verso il mondo, toccando temi come: il riciclo e l’inquinamento, l’importanza delle relazione e dei legami, le memorie come patrimonio del nostro presente, la multietnia e gli scambi culturali.โ€จPer presentare i temi e stimolare riflessioni gli studenti hanno incontrato alcune associazioni:โ€จ-Centro per la Pace “E. Balducci” – Deina. Per riflettere su memoria a società.โ€จ-Asp Cesena Valle Savio – Siproimi. Con cui hanno incontrato alcuni stranieri residenti in Italia e conosciuto le attività del centro stranieri.โ€จ-A.F.A. Associazione Forlivese Apicoltori. Per capire il mondo delle api e conoscere i progetti legati ad api e città.โ€จ-Spazi Indecisi. Per capire che gli spazi possono avere nuova vita. Gli studenti hanno poi elaborato dagli incontri testi scritti, monologhi, frasi e racconti di città immaginarie che sono andati a confluire in unico copione da mettere in scena. --- ๐—ง๐—ฒ๐˜€๐˜๐—ถ ๐—ฑ๐—ถ Michele Di Giacomo e degli studenti ๐—ฅ๐—ฒ๐—ด๐—ถ๐—ฎ: Michele Di Giacomo ๐—ฅ๐—ถ๐—ฝ๐—ฟ๐—ฒ๐˜€๐—ฒ ๐—ฒ ๐—บ๐—ผ๐—ป๐˜๐—ฎ๐—ด๐—ด๐—ถ๐—ผ: Matteo Toni ๐—–๐—ผ๐—บ๐˜‚๐—ป๐—ถ๐—ฐ๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—ฒ ๐—ผ๐—ฟ๐—ด๐—ฎ๐—ป๐—ถ๐˜‡๐˜‡๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ: Neera Pieri ๐—ฉ๐—ถ๐—ฑ๐—ฒ๐—ผ ๐˜€๐—ฝ๐—ฒ๐˜๐˜๐—ฎ๐—ฐ๐—ผ๐—น๐—ผ ๐—ถ๐—ป๐˜๐—ฒ๐—ฟ๐—ฝ๐—ฟ๐—ฒ๐˜๐—ฎ๐˜๐—ผ ๐—ฑ๐—ฎ: Abbondanza Gaia, Arienzo Ilenia, Asllani Mattia, Bagnoli Sara, Benagli Sarah, Benchebchoub Dikra, Brandolini Martina, Cappucci Giulia, Casanova Giorgia, Corradetti Eleonora, Cortini Sofia, D’Onofrio Bianca, Ferracuti Chiara, Iacconi Chiara, Jose Leonardo, Klingele Martina, Lepori Chiara, Novaga Denise, Palakunnel Merin Mons, Piva Francesca, Rossi Pietro, Simonelli Lisa, Trezza Sara, Urbini Eleni, Ventrucci Giacomo ๐—–๐—ผ๐—ป ๐—น๐—ฎ ๐—ฐ๐—ผ๐—น๐—น๐—ฎ๐—ฏ๐—ผ๐—ฟ๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—ฑ๐—ถ: Centro per la Pace “E. Balducci” – Deina, Asp Cesena Valle Savio – Siproimi, A.F.A. Associazione Forlivese Apicoltori, Spazi Indecisi ๐—–๐—ผ๐—น ๐˜€๐—ผ๐˜€๐˜๐—ฒ๐—ด๐—ป๐—ผ ๐—ฑ๐—ถ: Progetto Giovani del Comune di Cesena e del Liceo Linguistico Ilaria Alpi di Cesena ONLiNE

๐—ฃ๐—ฟ๐—ถ๐—บ๐—ฎ ๐˜ƒ๐—ถ๐˜€๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—ผ๐—ป๐—น๐—ถ๐—ป๐—ฒ ๐˜€๐˜‚ ๐˜†๐—ผ๐˜‚๐˜๐˜‚๐—ฏ๐—ฒ ๐—ฒ ๐—ณ๐—ฎ๐—ฐ๐—ฒ๐—ฏ๐—ผ๐—ผ๐—ธ - ๐Ÿ”— ๐—น๐—ถ๐—ป๐—ธ ๐—ฎ ๐—ฏ๐—ฟ๐—ฒ๐˜ƒ๐—ฒ//

---

๐ŸŽฅ ๐—ฉ๐—ถ๐—ฑ๐—ฒ๐—ผ ๐—ฆ๐—ฝ๐—ฒ๐˜๐˜๐—ฎ๐—ฐ๐—ผ๐—น๐—ผ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป ๐—ด๐—น๐—ถ ๐˜€๐˜๐˜‚๐—ฑ๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ถ ๐—ฑ๐—ฒ๐—น๐—น๐—ฎ ๐Ÿฐ๐—™ ๐—ฑ๐—ฒ๐—น ๐—Ÿ๐—ถ๐—ฐ๐—ฒ๐—ผ ๐—Ÿ๐—ถ๐—ป๐—ด๐˜‚๐—ถ๐˜€๐˜๐—ถ๐—ฐ๐—ผ ๐—œ๐—น๐—ฎ๐—ฟ๐—ถ๐—ฎ ๐—”๐—น๐—ฝ๐—ถ

UTOPIE, terza edizione del progetto di teatro e scrittura creativa a scuola RicreAzioni, è iniziato nel dicembre del 2019 si sarebbe dovuto concludere in uno spettacolo teatrale itinerante nel maggio 2020. È stato interrotto a causa della pandemia di Covid 19 a fine febbraio 2020 e nel novembre 2020 è stato ripensato come percorso online per la produzione di una performance in video. Lo spettacolo 'Le nostre città invisibili' è stato costruito a partire dalle parole di Italo Calvino. Il romanzo utopico 'Le città invisibili' ci racconta delle città che Marco Polo descrive all’imperatore dei Tartari Kublai Khadel, perché da lui visitate durante il viaggio da Venezia all’Asia. 55 città divise in 11 categorie, tra queste: le “città e la memoria”, “le città e i segni”, “le città e gli scambi” e “le città e il cielo”. Un insieme di mondi che Marco Polo vede o immagina e che costruisce con le parole mescolando realtà e fantasia. Prendendo dalle categorie calviniane ma guardando al mondo di oggi abbiamo realizzato assieme agli studenti un viaggio tra città desiderate, immaginate, bisogni e speranze, utopie e distopie. La performance video è stata girata tra le aule del Liceo Linguistico, il mondo che gli studenti abitano, e alcuni luoghi simbolo della città di Cesena, come la Biblioteca Malatestiana, il Comune, la Rocca Malatestiana, per mescolare immaginazione e realtà nel nostro tessuto cittadino. Un progetto artistico in cui abbiamo dato ai giovani la possibilità di tracciare nuovi possibili futuri, che forse sono dei presenti ma a noi invisibili.

---
๐ŸŽญ ๐—œ๐—น ๐—ฝ๐—ฟ๐—ผ๐—ด๐—ฒ๐˜๐˜๐—ผ ๐—ฅ๐—ถ๐—ฐ๐—ฟ๐—ฒ๐—”๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ถ ๐Ÿฏ ๐—ฒ๐—ฑ๐—ถ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ - ๐—จ๐—ง๐—ข๐—ฃ๐—œ๐—˜

Utopia, dal greco οแฝ «non» e τฯŒπος «luogo»; il non luogo o il «luogo che non esiste».โ€จIl termine inventato da Tommaso Moro dava il nome ad un’isola dove regnava armonia sociale e politica, una società ideale agli antipodi di quella in cui Moro viveva. Da quel momento utopia diventa il termine che rappresenta quell’altra realtà, migliore della nostra, che ci permette però di pensare a come cambiare la nostra.
Con UTOPIE abbiamo lavorato con gli studenti della classe 4 F del Liceo Linguistico “Ilaria Alpi” di Cesena sui mondi che loro immaginano, chiedendogli in quale società volessero vivere e quale invece stessero costruendo. Li abbiamo portati a riflettere sulle conseguenze positive e negative delle nostre azioni verso gli altri e verso il mondo, toccando temi come: il riciclo e l’inquinamento, l’importanza delle relazione e dei legami, le memorie come patrimonio del nostro presente, la multietnia e gli scambi culturali.โ€จPer presentare i temi e stimolare riflessioni gli studenti hanno incontrato alcune associazioni:โ€จ-Centro per la Pace “E. Balducci” – Deina. Per riflettere su memoria a società.โ€จ-Asp Cesena Valle Savio – Siproimi. Con cui hanno incontrato alcuni stranieri residenti in Italia e conosciuto le attività del centro stranieri.โ€จ-A.F.A. Associazione Forlivese Apicoltori. Per capire il mondo delle api e conoscere i progetti legati ad api e città.โ€จ-Spazi Indecisi. Per capire che gli spazi possono avere nuova vita.
Gli studenti hanno poi elaborato dagli incontri testi scritti, monologhi, frasi e racconti di città immaginarie che sono andati a confluire in unico copione da mettere in scena.

---
๐—ง๐—ฒ๐˜€๐˜๐—ถ ๐—ฑ๐—ถ Michele Di Giacomo e degli studenti
๐—ฅ๐—ฒ๐—ด๐—ถ๐—ฎ: Michele Di Giacomo
๐—ฅ๐—ถ๐—ฝ๐—ฟ๐—ฒ๐˜€๐—ฒ ๐—ฒ ๐—บ๐—ผ๐—ป๐˜๐—ฎ๐—ด๐—ด๐—ถ๐—ผ: Matteo Toni
๐—–๐—ผ๐—บ๐˜‚๐—ป๐—ถ๐—ฐ๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—ฒ ๐—ผ๐—ฟ๐—ด๐—ฎ๐—ป๐—ถ๐˜‡๐˜‡๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ: Neera Pieri

๐—ฉ๐—ถ๐—ฑ๐—ฒ๐—ผ ๐˜€๐—ฝ๐—ฒ๐˜๐˜๐—ฎ๐—ฐ๐—ผ๐—น๐—ผ ๐—ถ๐—ป๐˜๐—ฒ๐—ฟ๐—ฝ๐—ฟ๐—ฒ๐˜๐—ฎ๐˜๐—ผ ๐—ฑ๐—ฎ:
Abbondanza Gaia, Arienzo Ilenia, Asllani Mattia, Bagnoli Sara, Benagli Sarah, Benchebchoub Dikra, Brandolini Martina, Cappucci Giulia, Casanova Giorgia, Corradetti Eleonora, Cortini Sofia, D’Onofrio Bianca, Ferracuti Chiara, Iacconi Chiara, Jose Leonardo, Klingele Martina, Lepori Chiara, Novaga Denise, Palakunnel Merin Mons, Piva Francesca, Rossi Pietro, Simonelli Lisa, Trezza Sara, Urbini Eleni, Ventrucci Giacomo

๐—–๐—ผ๐—ป ๐—น๐—ฎ ๐—ฐ๐—ผ๐—น๐—น๐—ฎ๐—ฏ๐—ผ๐—ฟ๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—ฑ๐—ถ: Centro per la Pace “E. Balducci” – Deina, Asp Cesena Valle Savio – Siproimi, A.F.A. Associazione Forlivese Apicoltori, Spazi Indecisi
๐—–๐—ผ๐—น ๐˜€๐—ผ๐˜€๐˜๐—ฒ๐—ด๐—ป๐—ผ ๐—ฑ๐—ถ: Progetto Giovani del Comune di Cesena e del Liceo Linguistico Ilaria Alpi di Cesena

Tag: webinar, reading, commedia, prosa

Condividi pagina:
ONLiNE
Promosso da: ALCHEMICO TRE
Copyrights © 2019 CACOevents.