Rwanda

Martedì 12 Febbraio
21:00 - 23:00
2019-02-12 21:00:00 2019-02-12 23:00:00 Europe/London Rwanda Il 6 aprile 1994 la piccola repubblica del Ruanda viene sconvolta da uno dei genocidi più veloci e sitematici della storia: un millione di morti in cento giorni soltanto. La crisi economica che imperversa da anni deve avere un colpevole. Nella follia collettiva il dito viene puntato allora contro i Tutsi: la minoranza etnico sociale...gli altri...i diversi. Il film di Riccardo Salvetti racconta questo capitolo attraverso le figure di Augustin e Cecile. Il primo- spiegano gli autori in una nota- è Utu e deve uccidere. Cecile è Tutsi e deve morire, eppure qualcosa darà loro la forza di compiere un gesto di indimenticabile coraggio. Insieme a loro numerosi cittadini ruandesi nel ruolo che fu loro durante questa drammatica pagina di storia contemporanea. Nel cast, 480 uomini e donne provenienti da 24 paesi dell'Africa Centrale chiamati ad interpretare una pagina del loro stesso passato. Una storia vera, ambientata durante il tragico genocidio della popolazione Tutsi in Rwanda, nella primavera del 1994. Una vicenda spesso sconosciuta, che il film si prefigge di analizzare attraverso gli occhi dei suoi protagonisti. Mara Moschini, che ha diviso prima il palco e poi lo schermo con Cortesi, evidenzia la volontà del gruppo di valorizzare l'impegno sociale con cui hanno proceduto alla lavorazione delle varie fasi del film (ad esempio, coinvolgendo 480 persone provenienti da 24 paesi africani, spesso immigrati o rifugiati, tra le comparse). Cinema Eliseo

Il 6 aprile 1994 la piccola repubblica del Ruanda viene sconvolta da uno dei genocidi più veloci e sitematici della storia: un millione di morti in cento giorni soltanto. La crisi economica che imperversa da anni deve avere un colpevole. Nella follia collettiva il dito viene puntato allora contro i Tutsi: la minoranza etnico sociale...gli altri...i diversi. Il film di Riccardo Salvetti racconta questo capitolo attraverso le figure di Augustin e Cecile. Il primo- spiegano gli autori in una nota- è Utu e deve uccidere. Cecile è Tutsi e deve morire, eppure qualcosa darà loro la forza di compiere un gesto di indimenticabile coraggio. Insieme a loro numerosi cittadini ruandesi nel ruolo che fu loro durante questa drammatica pagina di storia contemporanea. Nel cast, 480 uomini e donne provenienti da 24 paesi dell'Africa Centrale chiamati ad interpretare una pagina del loro stesso passato.

Una storia vera, ambientata durante il tragico genocidio della popolazione Tutsi in Rwanda, nella primavera del 1994. Una vicenda spesso sconosciuta, che il film si prefigge di analizzare attraverso gli occhi dei suoi protagonisti. Mara Moschini, che ha diviso prima il palco e poi lo schermo con Cortesi, evidenzia la volontà del gruppo di valorizzare l'impegno sociale con cui hanno proceduto alla lavorazione delle varie fasi del film (ad esempio, coinvolgendo 480 persone provenienti da 24 paesi africani, spesso immigrati o rifugiati, tra le comparse).

Tag: d'essai

Condividi pagina:
altri eventi a Cesena
Copyrights © 2019 CACOevents.