OPENING: Enrica Borghi. Modulare lo scarto

Sabato 01 Ottobre
11:00 - 18:00
2022-10-01 11:00:00 2022-10-01 18:00:00 Europe/London OPENING: Enrica Borghi. Modulare lo scarto Mostra personale di Enrica Borghi, nell'ambito di Ravenna Mosaico – VII Biennale di Mosaico Contemporaneo con il patrocinio del Comune di Ravenna e del Dipartimento di Beni Culturali dell'Università di Bologna e in collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Ravenna.  Il percorso espositivo a cura di Pasquale Fameli evidenzia il dialogo che l'artista intrattiene da anni con la tecnica del mosaico, aggiornata tanto nei materiali quanto nei significati, attraverso una ricerca artistica che si caratterizza per il riuso di frammenti ed elementi di scarto. La selezione di installazioni parietali e pavimentali comprende alcune tra le opere più rappresentative del suo percorso che si caratterizzano per una natura metamorfica che permette loro di crescere e adattarsi a qualsiasi condizione spaziale. Sono opere modulari, che richiamano motivi aniconici geometrizzanti di antica ascendenza, interpretati però mediante elementi prosaici come tappi in plastica, nastri segnaletici e scarti di origine industriale.  La mostra prosegue fino al 17 dicembre. Ingresso libero dal giovedì al sabato dalle 16 alle 19. Fondazione Sabe per l'Arte

Mostra personale di Enrica Borghi, nell'ambito di Ravenna Mosaico – VII Biennale di Mosaico Contemporaneo con il patrocinio del Comune di Ravenna e del Dipartimento di Beni Culturali dell'Università di Bologna e in collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Ravenna.

📍 Il percorso espositivo a cura di Pasquale Fameli evidenzia il dialogo che l'artista intrattiene da anni con la tecnica del mosaico, aggiornata tanto nei materiali quanto nei significati, attraverso una ricerca artistica che si caratterizza per il riuso di frammenti ed elementi di scarto. La selezione di installazioni parietali e pavimentali comprende alcune tra le opere più rappresentative del suo percorso che si caratterizzano per una natura metamorfica che permette loro di crescere e adattarsi a qualsiasi condizione spaziale. Sono opere modulari, che richiamano motivi aniconici geometrizzanti di antica ascendenza, interpretati però mediante elementi prosaici come tappi in plastica, nastri segnaletici e scarti di origine industriale.

ℹ️ La mostra prosegue fino al 17 dicembre. Ingresso libero dal giovedì al sabato dalle 16 alle 19.

Tag: con autore/artista, culturali

Condividi pagina:
Fondazione Sabe per l'Arte
Promosso da: Fondazione Sabe per l'Arte
altri eventi a Ravenna
Copyrights © 2022 CACOevents.