HaikuFestival //The Last Dream of the Morning

Domenica 15 Dicembre
18:00 - 20:00
2019-12-15 18:00:00 2019-12-15 20:00:00 Europe/London HaikuFestival //The Last Dream of the Morning AREA SISMICA & MASQUE TEATRO HAIKUFESTIVAL ore 18.00 MASQUE TEATRO – Luce ore 18.30 THE LAST DREAM OF THE MORNING - data unica in Italia John Butcher | John Edwards | Mark Sanders c/o Area Sismica – Via Le Selve 23, Forlì – loc. Ravaldino in Monte THE LAST DREAM OF THE MORNING - data unica in Italia John Butcher: sassofoni John Edwards: contrabbasso Mark Sanders: batteria Questo incredibile 2019 musicale di Area Sismica non poteva che concludersi con un altrettanto incredibile concerto, quello del trio The Last Dream of the Morning, composto da 3 musicisti d’eccezione della scena free mondiale, John Butcher, John Edwards e Mark Sanders. Difficilmente classificabile, John Butcher più che un polisassofonista è un monumento vivente alla musica del presente. Il suo percorso artistico del tutto originale lo ha portato a una sperimentazione estremamente originale. Come improvvisatore ha guadagnato meriti simili a quelli di un compositore classico-contemporaneo, pur rimanendo anche un pilastro della scena jazz attuale. Importantissimi sono i suoi album in solo (come London & Cologne e Fixations 14), così come fondamentali sono state le collaborazioni come quelle con John Tilbury, con Masaoka e Robair o con Toshimaru Nakamura. Artista colto e raffinato nello stile, sia al tenore, sia al soprano, Butcher si basa su una nuova tipologia di espressione, diventata il suo marchio di fabbrica. John Edwards è un vero virtuoso, la cui incredibile gamma di tecniche e la sconfinata immaginazione musicale hanno ridefinito la possibilità del contrabbasso e ne hanno ampliato notevolmente il ruolo, sia suonando in solo che con altri. Perpetuamente richiesto, ha suonato con Evan Parker, Sunny Murray, Derek Bailey, Joe McPhee, Lol Coxhill, Peter Brötzmann, Mulatu Astatke e molti altri. Figura chiave della libera improvvisazione europea, Mark Sanders è un percussionista sperimentale senza ostentazioni di sorta. Non utilizza mai esattamente la stessa configurazione due volte, sempre alla ricerca di nuove possibilità sonore non solo percussive. Preciso, propulsivo e straordinariamente dinamico, il suo drumming ha colpito musicisti come Axel Dörner, Wadada Leo Smith, John Butcher, Matthew Shipp, Otomo Yoshihide e tantissimi altri. LUCE Nella duplice natura riverbera la sua essenza. Performance per Tesla Coil e CO2 con Eleonora Sedioli ideazione e macchine Lorenzo Bazzocchi produzione Masque teatro La performance vede una danzatrice e due Tesla Coil duettare, la prima posta su un alto piedistallo metallico, le seconde, l’una di fronte all’altra, ad amplificare la cornucopia di fulmini e saette che da esse promana. Le due Tesla coil, costruite dall’ingegnere e regista Lorenzo Bazzocchi, seguendo fedelmente le linee di progetto originali del grande scienziato serbo-americano Nikola Tesla, non sono altro che due potentissime ricetrasmittenti di energia libera presente nel medium circostante. Le scariche disruptive di energia elettrostatica sono innocue per l’organismo umano avendo esse altissima frequenza e caratterizzate da quell’effetto pelle (skin effect) che le fa circolare alla superficie dei corpi conduttori. Masque Teatro nasce nel 1992. La forza visionaria della compagnia si esprime nel complesso dialogo tra il discorso filosofico, la creazione di prodigiose architetture sceniche e il fondamentale ruolo della figura. Alcuni spettacoli hanno aperto una possibilità che identifica non solo una cifra stilistica ma una nuova modalità produttiva ed una innovata relazione con il pubblico. Prigione detto Atlante (Myfest-Glasgow, 1994), Coefficiente di Fragilità (Triennale di Milano, 1998), Omaggio a Nikola Tesla (Bitef Festival, Belgrado 2003), Materia cani randagi (Teatro delle Passioni, Modena 2009), Just Intonation (Festival di Santarcangelo 2011), KIVA (teatro Rasi, Ravenna 2019) rappresentano le punte di una ricerca che trova la sua ragion d’essere nella produzione di simulacri, eventi dove materiale e virtuale si fondono per dar vita a originali creazioni. Dal 2012 al 2018 curano la condirezione artistica del teatro Diego Fabbri di Forlì. Dal 1994 sono ideatori ed organizzatori del festival Crisalide. Nel 2014 insieme ai filosofi Carlo Sini e Rocco Ronchi danno vita a Praxis. Scuola di Filosofia. Nel novembre 2019 prende il via la prima stagione di ricerca al teatro Félix Guattari, spazio e laboratorio della compagnia. ingresso intera serata €12 singolo evento €10 Area Sismica è un circolo Arci Area Sismica

AREA SISMICA & MASQUE TEATRO HAIKUFESTIVAL

ore 18.00 MASQUE TEATRO – Luce

ore 18.30 THE LAST DREAM OF THE MORNING - data unica in Italia
John Butcher | John Edwards | Mark Sanders

c/o Area Sismica – Via Le Selve 23, Forlì – loc. Ravaldino in Monte

THE LAST DREAM OF THE MORNING - data unica in Italia

John Butcher: sassofoni
John Edwards: contrabbasso
Mark Sanders: batteria

Questo incredibile 2019 musicale di Area Sismica non poteva che concludersi con un altrettanto incredibile concerto, quello del trio The Last Dream of the Morning, composto da 3 musicisti d’eccezione della scena free mondiale, John Butcher, John Edwards e Mark Sanders.
Difficilmente classificabile, John Butcher più che un polisassofonista è un monumento vivente alla musica del presente. Il suo percorso artistico del tutto originale lo ha portato a una sperimentazione estremamente originale.
Come improvvisatore ha guadagnato meriti simili a quelli di un compositore classico-contemporaneo, pur rimanendo anche un pilastro della scena jazz attuale.
Importantissimi sono i suoi album in solo (come London & Cologne e Fixations 14), così come fondamentali sono state le collaborazioni come quelle con John Tilbury, con Masaoka e Robair o con Toshimaru Nakamura.
Artista colto e raffinato nello stile, sia al tenore, sia al soprano, Butcher si basa su una nuova tipologia di espressione, diventata il suo marchio di fabbrica.
John Edwards è un vero virtuoso, la cui incredibile gamma di tecniche e la sconfinata immaginazione musicale hanno ridefinito la possibilità del contrabbasso e ne hanno ampliato notevolmente il ruolo, sia suonando in solo che con altri. Perpetuamente richiesto, ha suonato con Evan Parker, Sunny Murray, Derek Bailey, Joe McPhee, Lol Coxhill, Peter Brötzmann, Mulatu Astatke e molti altri.
Figura chiave della libera improvvisazione europea, Mark Sanders è un percussionista sperimentale senza ostentazioni di sorta. Non utilizza mai esattamente la stessa configurazione due volte, sempre alla ricerca di nuove possibilità sonore non solo percussive. Preciso, propulsivo e straordinariamente dinamico, il suo drumming ha colpito musicisti come Axel Dörner, Wadada Leo Smith, John Butcher, Matthew Shipp, Otomo Yoshihide e tantissimi altri.

LUCE
Nella duplice natura riverbera la sua essenza.
Performance per Tesla Coil e CO2

con Eleonora Sedioli
ideazione e macchine Lorenzo Bazzocchi
produzione Masque teatro

La performance vede una danzatrice e due Tesla Coil duettare, la prima posta su un alto piedistallo metallico, le seconde, l’una di fronte all’altra, ad amplificare la cornucopia di fulmini e saette che da esse promana.
Le due Tesla coil, costruite dall’ingegnere e regista Lorenzo Bazzocchi, seguendo fedelmente le linee di progetto originali del grande scienziato serbo-americano Nikola Tesla, non sono altro che due potentissime ricetrasmittenti di energia libera presente nel medium circostante. Le scariche disruptive di energia elettrostatica sono innocue per l’organismo umano avendo esse altissima frequenza e caratterizzate da quell’effetto pelle (skin effect) che le fa circolare alla superficie dei corpi conduttori.
Masque Teatro nasce nel 1992. La forza visionaria della compagnia si esprime nel complesso dialogo tra il discorso filosofico, la creazione di prodigiose architetture sceniche e il fondamentale ruolo della figura. Alcuni spettacoli hanno aperto una possibilità che identifica non solo una cifra stilistica ma una nuova modalità produttiva ed una innovata relazione con il pubblico. Prigione detto Atlante (Myfest-Glasgow, 1994), Coefficiente di Fragilità (Triennale di Milano, 1998), Omaggio a Nikola Tesla (Bitef Festival, Belgrado 2003), Materia cani randagi (Teatro delle Passioni, Modena 2009), Just Intonation (Festival di Santarcangelo 2011), KIVA (teatro Rasi, Ravenna 2019) rappresentano le punte di una ricerca che trova la sua ragion d’essere nella produzione di simulacri, eventi dove materiale e virtuale si fondono per dar vita a originali creazioni.
Dal 2012 al 2018 curano la condirezione artistica del teatro Diego Fabbri di Forlì.
Dal 1994 sono ideatori ed organizzatori del festival Crisalide.
Nel 2014 insieme ai filosofi Carlo Sini e Rocco Ronchi danno vita a Praxis. Scuola di Filosofia.
Nel novembre 2019 prende il via la prima stagione di ricerca al teatro Félix Guattari, spazio e laboratorio della compagnia.


ingresso intera serata €12
singolo evento €10
Area Sismica è un circolo Arci

Tag: festival, concerto, sperimentale

Condividi pagina:
altri eventi a Forlì
Copyrights © 2019 CACOevents.