Footage Fotografie di Leonardo Goni

da Giovedì 12 Dicembre
a Mercoledì 18 Dicembre
18:30 - 23:30
2019-12-12 18:30:00 2019-12-18 23:30:00 Europe/London Footage Fotografie di Leonardo Goni MOOG dal 12 dicembre al 12 gennaio Un progetto di Leonardo Goni, fotografo ravennate che ha eletto a soggetto della sua ricerca la Biblioteca Classense e i suoi utenti. Footage, in gergo cinematografico, vuol dire sequenza, pellicola. È il “girato”, magari ancora allo stato grezzo. La parola viene probabilmente scelta da Goni per indicare la fragranza di un’immagine non rielaborata, autentica, non levigata; come in fondo è chi fa una pausa dallo studio o chi legge in un chiostro e non è certo in posa, ma vive senza pensieri i suoi attimi, poi colti con gentilezza dal fotografo e fissati in un’immagine. C’e un micromondo attorno a me. Un mondo di cultura che mi rassicura e rende tutto più trasparente. Vengo spesso in questo luogo meraviglioso. Mi fa stare bene. Ho realizzato questo progetto in circa otto mesi. Seduto sulle panchine del chiostro interno, alzavo lo sguardo e la scena mi appariva senza forzature. Il più delle volte, chiudevo la lettura e iniziavo a scattare (Leonardo Goni) Le parole dell’autore rendono al meglio il suo gusto minimale, l’istinto visivo e la perfetta naturalezza di chi, vivendo con pienezza in un luogo, in una comunità di persone, ne coglie la natura intima e riesce con la sua arte a restituircene un’immagine più vera del vero, capace cioè di mostrarci quanto normalmente ci sfugge nonostante sia costantemente squadernato davanti ai nostri occhi. Ingresso libero MOOG Slow Bar

MOOG
dal 12 dicembre al 12 gennaio

Un progetto di Leonardo Goni, fotografo ravennate che ha eletto a soggetto della sua ricerca la Biblioteca Classense e i suoi utenti.
Footage, in gergo cinematografico, vuol dire sequenza, pellicola. È il “girato”, magari ancora allo stato grezzo. La parola viene probabilmente scelta da Goni per indicare la fragranza di un’immagine non rielaborata, autentica, non levigata; come in fondo è chi fa una pausa dallo studio o chi legge in un chiostro e non è certo in posa, ma vive senza pensieri i suoi attimi, poi colti con gentilezza dal fotografo e fissati in un’immagine.

C’e un micromondo attorno a me. Un mondo di cultura che mi rassicura e rende tutto più trasparente.
Vengo spesso in questo luogo meraviglioso. Mi fa stare bene.
Ho realizzato questo progetto in circa otto mesi.
Seduto sulle panchine del chiostro interno, alzavo lo sguardo e la scena mi appariva senza forzature.
Il più delle volte, chiudevo la lettura e iniziavo a scattare
(Leonardo Goni)

Le parole dell’autore rendono al meglio il suo gusto minimale, l’istinto visivo e la perfetta naturalezza di chi, vivendo con pienezza in un luogo, in una comunità di persone, ne coglie la natura intima e riesce con la sua arte a restituircene un’immagine più vera del vero, capace cioè di mostrarci quanto normalmente ci sfugge nonostante sia costantemente squadernato davanti ai nostri occhi.

Ingresso libero

Tag: fotografia, inaugurazione

Condividi pagina:
altri eventi a Ravenna
Copyrights © 2019 CACOevents.