CENA ITINERANTE WEEKEND

Domenica 21 Maggio
09:00 - 12:59
2017-05-21 09:00:00 2017-05-21 12:59:00 Europe/London CENA ITINERANTE WEEKEND CENA ITINERANTE WEEKEND  X edizione “Trasparenze: Percorsi fra arte e cibo privatamente pubblici” (19 – 21 maggio 2017, Faenza)   a cura di Distretto A Faenza Art District   Torna anche quest'anno a Faenza la CENA ITINERANTE WEEKEND: l'happening mobile giunto alla X edizione che - dal 19 al 21 maggio prossimi - condurrà i partecipanti, calice in una mano e mappa nell'altra, alla scoperta di nuove inedite combinazioni tra arte, buon cibo e socialità. Un percorso tra angoli noti e meno noti di un quartiere e una città ad alta densità artistica.   Grazie all'idea e all'impegno di DISTRETTO A FAENZA ART DISTRICT, con il patrocinio del Comune di Faenza e il contributo della Regione Emilia-Romagna, ancora una volta quasi 200 realtà divise tra associazioni, cittadini residenti, commercianti e istituzioni pubbliche hanno combinato le loro forze per realizzare questa imprevedibile festa all'aperto. Oltre 5.000 presenze nelle ultime due edizioni e come per il 2016 un intero weekend a disposizione.   Tutti i 56 luoghi inclusi nel programma della Cena Itinerante Weekend e tutte le diverse iniziative artistico-culturali sono segnalati sulla mappa: ogni spazio – casa privata, laboratorio o atelier, studio di architettura, negozio, museo o semplice angolo di strada - ospiterà uno chef spesso insieme ad una una cantina o un birrificio (44 i ristoratori provenienti dalla regione e da tutta Italia). E contemporaneamente fornirà il palcoscenico per allestimenti e performance. Ne nasceranno inedite alleanze culinarie, menù irripetibili ed esibizioni speciali che come tradizione saranno accessibili solo in questa occasione.    La manifestazione partirà VENERDÌ 19 MAGGIO, alle 19.30, con la vera e propria Cena Itinerante e tutti gli ospiti al gran completo fino a notte tarda.  Si proseguirà SABATO 20 MAGGIO, sempre dalle 19.30, con i laboratori (da prenotare), molti spazi aperti, la Notte dei Musei e diverse postazioni di Street Food: una seconda occasione più tranquilla per scoprire i lavori degli artisti o i luoghi che non si sono potuti visitare la sera precedente.  Infine DOMENICA 21 MAGGIO, dalle 9.00 alle 13.00, una mattina scandita dalle visite guidate speciali e dalla musica del concerto tenuto dai giovanissimi allievi della scuola di musica (rassegna KINDERKONZERT). E ancora una colazione molto particolare, ospitata in una residenza privata, insieme ad una mini mostra di foto osè V.M.18.   L’identità culturale in questa edizione è tracciata partendo dalla tematica delle trasparenze e determinata come di consueto, dai padroni di casa, liberi di scegliere i protagonisti dei loro spazi, e dagli artisti che hanno aderito alla open call. A queste ampie ed eterogenee proposte si affianca il debutto di una selezione di artisti invitati da noi all’interno del BLOCCO A, simbolico spazio guida dell’evento, che raccoglie in un’unica casa su tre piani, per la prima volta aperta per Cena Itinerante, alcuni nomi che del nostro territorio stanno portando i loro lavori in tutta Italia: Jacopo Casadei, Silvia Chiarini, Enrico Minguzzi, Luca Piovaccari, Giovanni Ruggiero, Andrea Salvatori, Marco Samorè, Enrico Versari.   Un'altra importante novità nel campo dell’arte riguarda il Premio Francesco Pinoni, che verrà presentato a Faenza proprio in questa occasione. Destinato ai giovani artisti italiani under 30 e fortemente voluto da Vittoria Graziani, il Premio nasce per ricordare l’uomo che ha rappresentato un punto di riferimento importantissimo sul territorio per tutti gli operatori culturali. Dice Vittoria Graziani, ideatrice del premio: “Francesco amava l’arte ed è sempre stato un grande sostenitore dei giovani. Penso quindi che il miglior modo per rendere omaggio alla sua memoria sia quello di contribuire alla scoperta di nuovi talenti. Il premio vuole pertanto rappresentare non solo un’opportunità di crescita dal punto di vista artistico, ma anche lo stimolo a intraprendere una carriera di sicuro non facile ma potenzialmente ricca di grandi soddisfazioni.”   Quest'anno Faenza diventa anche madrina degli chef da tenere d'occhio. Sabato 20 maggio sarà presentato il libro "Giovani & audaci. Ritratti (quasi) veri dei cuochi che stanno rivoluzionando la cucina italiana" (Edt), a cura degli autori Paolo Vizzari, Stefano Cavallitto e Alessandro Lamacchia. Con loro anche due dei giovani cuochi di cui si scrive, Gianluca Gorini e Nikita Sergeev. Alta cucina e ironia, con un piccolo aperitivo preparato dagli chef insieme a Never Wine Alone.   E ancora, insieme ai protagonisti abituali - il collettivo Postrivoro, gli amati Senegal Boys cuochi per una notte -  questa decima edizione porterà in scena come sempre alcune novità tra le più interessanti della regione, come l’Osteria dei Frati, impegnata proprio in questo periodo nel programma televisivo La Prova del Cuoco. Senza trascurare le cantine e i birrifici artigianali.   In rappresentanza dello Street Food, a cui sarà dato gran spazio la sera di sabato 20 maggio, troveremo tra gli altri Cinemadivino FoodTruck, Beer Ambulance, L’Acciuga Roulotte.   E come ogni anno molto spazio sarà lasciato al lavoro delle associazioni (Comitato Genitori Scuola Pirazzini, Lioness, Aiuto Materno, Caritas Faenza) e alle collaborazioni: i giovanissimi del Gruppo dei Fotografi del Liceo Torricelli saranno i fotoreporter della serata, la scuola Penny Wirton e il gruppo Scout Noviziato Clan 1 di Faenza andranno a coadiuvare lo staff organizzativo.   Tra gli sponsor, per la prima volta anche la Cassa di Risparmio di Cento. "La Cassa di Risparmio di Cento è lieta di sostenere per la prima volta la Cena Itinerante, una manifestazione che coinvolge tutta la cittadinanza e rappresenta un’opportunità per le attività commerciali che vi partecipano – ha commentato Ivan Damiano, Direttore Generale di Caricento – La collaborazione attiva e la creazione di sinergie finalizzate alla crescita condivisa sono alla base anche del nostro modo di fare Banca, insieme all’importanza che da sempre attribuiamo alla trasparenza e al rapporto di fiducia che intratteniamo con la clientela. Sin dall’apertura della filiale, avvenuta ad inizio dicembre del 2016, ci siamo messi a disposizione della città e siamo soddisfatti della risposta di istituzioni, famiglie ed imprese con le quali condividiamo proattività e radicamento al territorio. Grazie alla solidità acquisita, come dimostrano anche i dati del Bilancio 2016, abbiamo il piacere di contribuire alla realizzazione di un’iniziativa eccellente e di grande valore per il territorio. Nello spirito della serata – ha concluso Damiano - anche presso la nostra filiale in Corso Garibaldi 23 sarà possibile fermarsi per un bicchiere di vino e qualche assaggio.”    Di seguito le Istruzioni su come muoversi:  1) giorno per giorno consultare il programma, 2) procurarsi all'occorrenza il calice di questa edizione della Cena Itinerante Weekend in una delle due postazioni, 3) scegliere il proprio menù nomade o le proprie visite. E infine 4) muoversi lungo il percorso che si è deciso, perdendosi tra tutti i luoghi possibili che hanno aderito all'iniziativa.    Venerdì 19 maggio tutti gli spostamenti all'interno delle tappe del programma saranno naturalmente senza automobile. Passeggiare, godersi la città e la compagnia sono le parole d'ordine. E per chi ne avesse bisogno ci saranno anche quest'anno le due linee servite dalle navette elettriche gratuite in  collaborazione con Viaggi Erbacci / Green-go.   HASHTAG:  #CIfaenza17 #DistrettoA #cenaitinerante #unquartiereinunbicchiere #UQUB https://distrettoafaenza.wordpress.com/ https://www.facebook.com/DistrettoA/ Twitter https://twitter.com/distrettoA Instagram https://www.instagram.com/distrettoa/     Il programma resta invariato in caso di maltempo.    Info line attiva dal 1 maggio 2017 (dal lunedì al sabato dalle 16.00 alle 20.00):  392 0319674   --- --- ---  Cena Itinerante e’ un progetto di Distretto A Faenza realizzato  Con il patrocinio di: Comune di Faenza. Con il contributo di: Regione Emilia-Romagna / Assessorato al Turismo, Unione della Romagna Faentina. Partner: Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio Faenza, Cassa di Risparmio Cento, Gemos, Tecla, MagNews, FACECUP.   Media Partner: Radio Melody, Gagarin Orbite Culturali, CACOevents, BUONSENSOFaenza, Igers Forlì Cesena, Igers Ravenna.   Partner tecnici: Ascom, Hera, Scuola di musica Sarti Faenza, Viaggi Erbacci, Cinemadivino Emilia-Romagna, Pullover Comunicazione, Giorgi Bevande.   In collaborazione con: Ente Ceramica Faenza, Scuola Penny Wirton, Osteria della Sghisa, Museo Carlo Zauli, Arch. Bianca Maria Canepa. Osteria della Sghisa

CENA ITINERANTE WEEKEND 

X edizione

“Trasparenze: Percorsi fra arte e cibo privatamente pubblici”

(19 – 21 maggio 2017, Faenza)

 

a cura di Distretto A Faenza Art District

 

Torna anche quest'anno a Faenza la CENA ITINERANTE WEEKEND: l'happening mobile giunto alla X edizione che - dal 19 al 21 maggio prossimi - condurrà i partecipanti, calice in una mano e mappa nell'altra, alla scoperta di nuove inedite combinazioni tra arte, buon cibo e socialità. Un percorso tra angoli noti e meno noti di un quartiere e una città ad alta densità artistica.

 

Grazie all'idea e all'impegno di DISTRETTO A FAENZA ART DISTRICT, con il patrocinio del Comune di Faenza e il contributo della Regione Emilia-Romagna, ancora una volta quasi 200 realtà divise tra associazioni, cittadini residenti, commercianti e istituzioni pubbliche hanno combinato le loro forze per realizzare questa imprevedibile festa all'aperto. Oltre 5.000 presenze nelle ultime due edizioni e come per il 2016 un intero weekend a disposizione.

 

Tutti i 56 luoghi inclusi nel programma della Cena Itinerante Weekend e tutte le diverse iniziative artistico-culturali sono segnalati sulla mappa: ogni spazio – casa privata, laboratorio o atelier, studio di architettura, negozio, museo o semplice angolo di strada - ospiterà uno chef spesso insieme ad una una cantina o un birrificio (44 i ristoratori provenienti dalla regione e da tutta Italia). E contemporaneamente fornirà il palcoscenico per allestimenti e performance. Ne nasceranno inedite alleanze culinarie, menù irripetibili ed esibizioni speciali che come tradizione saranno accessibili solo in questa occasione. 

 

La manifestazione partirà VENERDÌ 19 MAGGIO, alle 19.30, con la vera e propria Cena Itinerante e tutti gli ospiti al gran completo fino a notte tarda. 

Si proseguirà SABATO 20 MAGGIO, sempre dalle 19.30, con i laboratori (da prenotare), molti spazi aperti, la Notte dei Musei e diverse postazioni di Street Food: una seconda occasione più tranquilla per scoprire i lavori degli artisti o i luoghi che non si sono potuti visitare la sera precedente. 

Infine DOMENICA 21 MAGGIO, dalle 9.00 alle 13.00, una mattina scandita dalle visite guidate speciali e dalla musica del concerto tenuto dai giovanissimi allievi della scuola di musica (rassegna KINDERKONZERT). E ancora una colazione molto particolare, ospitata in una residenza privata, insieme ad una mini mostra di foto osè V.M.18.

 

L’identità culturale in questa edizione è tracciata partendo dalla tematica delle trasparenze e determinata come di consueto, dai padroni di casa, liberi di scegliere i protagonisti dei loro spazi, e dagli artisti che hanno aderito alla open call. A queste ampie ed eterogenee proposte si affianca il debutto di una selezione di artisti invitati da noi all’interno del BLOCCO A, simbolico spazio guida dell’evento, che raccoglie in un’unica casa su tre piani, per la prima volta aperta per Cena Itinerante, alcuni nomi che del nostro territorio stanno portando i loro lavori in tutta Italia: Jacopo Casadei, Silvia Chiarini, Enrico Minguzzi, Luca Piovaccari, Giovanni Ruggiero, Andrea Salvatori, Marco Samorè, Enrico Versari.

 

Un'altra importante novità nel campo dell’arte riguarda il Premio Francesco Pinoni, che verrà presentato a Faenza proprio in questa occasione. Destinato ai giovani artisti italiani under 30 e fortemente voluto da Vittoria Graziani, il Premio nasce per ricordare l’uomo che ha rappresentato un punto di riferimento importantissimo sul territorio per tutti gli operatori culturali.

Dice Vittoria Graziani, ideatrice del premio: “Francesco amava l’arte ed è sempre stato un grande sostenitore dei giovani. Penso quindi che il miglior modo per rendere omaggio alla sua memoria sia quello di contribuire alla scoperta di nuovi talenti. Il premio vuole pertanto rappresentare non solo un’opportunità di crescita dal punto di vista artistico, ma anche lo stimolo a intraprendere una carriera di sicuro non facile ma potenzialmente ricca di grandi soddisfazioni.”

 

Quest'anno Faenza diventa anche madrina degli chef da tenere d'occhio. Sabato 20 maggio sarà presentato il libro "Giovani & audaci. Ritratti (quasi) veri dei cuochi che stanno rivoluzionando la cucina italiana" (Edt), a cura degli autori Paolo Vizzari, Stefano Cavallitto e Alessandro Lamacchia. Con loro anche due dei giovani cuochi di cui si scrive, Gianluca Gorini e Nikita Sergeev. Alta cucina e ironia, con un piccolo aperitivo preparato dagli chef insieme a Never Wine Alone.

 

E ancora, insieme ai protagonisti abituali - il collettivo Postrivoro, gli amati Senegal Boys cuochi per una notte -  questa decima edizione porterà in scena come sempre alcune novità tra le più interessanti della regione, come l’Osteria dei Frati, impegnata proprio in questo periodo nel programma televisivo La Prova del Cuoco. Senza trascurare le cantine e i birrifici artigianali.

 

In rappresentanza dello Street Food, a cui sarà dato gran spazio la sera di sabato 20 maggio, troveremo tra gli altri Cinemadivino FoodTruck, Beer Ambulance, L’Acciuga Roulotte.

 

E come ogni anno molto spazio sarà lasciato al lavoro delle associazioni (Comitato Genitori Scuola Pirazzini, Lioness, Aiuto Materno, Caritas Faenza) e alle collaborazioni: i giovanissimi del Gruppo dei Fotografi del Liceo Torricelli saranno i fotoreporter della serata, la scuola Penny Wirton e il gruppo Scout Noviziato Clan 1 di Faenza andranno a coadiuvare lo staff organizzativo.

 

Tra gli sponsor, per la prima volta anche la Cassa di Risparmio di Cento. "La Cassa di Risparmio di Cento è lieta di sostenere per la prima volta la Cena Itinerante, una manifestazione che coinvolge tutta la cittadinanza e rappresenta un’opportunità per le attività commerciali che vi partecipano – ha commentato Ivan Damiano, Direttore Generale di Caricento – La collaborazione attiva e la creazione di sinergie finalizzate alla crescita condivisa sono alla base anche del nostro modo di fare Banca, insieme all’importanza che da sempre attribuiamo alla trasparenza e al rapporto di fiducia che intratteniamo con la clientela. Sin dall’apertura della filiale, avvenuta ad inizio dicembre del 2016, ci siamo messi a disposizione della città e siamo soddisfatti della risposta di istituzioni, famiglie ed imprese con le quali condividiamo proattività e radicamento al territorio. Grazie alla solidità acquisita, come dimostrano anche i dati del Bilancio 2016, abbiamo il piacere di contribuire alla realizzazione di un’iniziativa eccellente e di grande valore per il territorio. Nello spirito della serata – ha concluso Damiano - anche presso la nostra filiale in Corso Garibaldi 23 sarà possibile fermarsi per un bicchiere di vino e qualche assaggio.” 

 

Di seguito le Istruzioni su come muoversi: 

1) giorno per giorno consultare il programma, 2) procurarsi all'occorrenza il calice di questa edizione della Cena Itinerante Weekend in una delle due postazioni, 3) scegliere il proprio menù nomade o le proprie visite. E infine 4) muoversi lungo il percorso che si è deciso, perdendosi tra tutti i luoghi possibili che hanno aderito all'iniziativa. 

 

Venerdì 19 maggio tutti gli spostamenti all'interno delle tappe del programma saranno naturalmente senza automobile. Passeggiare, godersi la città e la compagnia sono le parole d'ordine. E per chi ne avesse bisogno ci saranno anche quest'anno le due linee servite dalle navette elettriche gratuite in  collaborazione con Viaggi Erbacci / Green-go.

 

HASHTAG:  #CIfaenza17 #DistrettoA #cenaitinerante #unquartiereinunbicchiere #UQUB

https://distrettoafaenza.wordpress.com/

https://www.facebook.com/DistrettoA/

Twitter https://twitter.com/distrettoA

Instagram https://www.instagram.com/distrettoa/

 

 

Il programma resta invariato in caso di maltempo. 

 

Info line attiva dal 1 maggio 2017 (dal lunedì al sabato dalle 16.00 alle 20.00): 

392 0319674

 

--- --- --- 

Cena Itinerante e’ un progetto di Distretto A Faenza realizzato 

Con il patrocinio di: Comune di Faenza.


Con il contributo di: Regione Emilia-Romagna / Assessorato al Turismo, Unione della Romagna Faentina.


Partner: Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio Faenza, Cassa di Risparmio Cento, Gemos, Tecla, MagNews, FACECUP.

 

Media Partner: Radio Melody, Gagarin Orbite Culturali, CACOevents, BUONSENSOFaenza, Igers Forlì Cesena, Igers Ravenna.

 

Partner tecnici: Ascom, Hera, Scuola di musica Sarti Faenza, Viaggi Erbacci, Cinemadivino Emilia-Romagna, Pullover Comunicazione, Giorgi Bevande.

 

In collaborazione con: Ente Ceramica Faenza, Scuola Penny Wirton, Osteria della Sghisa, Museo Carlo Zauli, Arch. Bianca Maria Canepa.

Tag: a tema, aperitivo, birra, cena a tema, cocktails, degustazione, hamburger, salumi e formaggi, street food, tipico - regionale, vino - bollicine, afro, concerto, dj set

Condividi pagina:
Copyrights © 2017 CACOevents.
info@cacoevents.com · 339 8927207

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK