A voj scorar in dialet | edizione 2021 | Daj’nte Fat

Giovedì 15 Aprile
21:00 - 23:00
2021-04-15 21:00:00 2021-04-15 23:00:00 Europe/London A voj scorar in dialet | edizione 2021 | Daj’nte Fat GUARDA EVENTO A voj scorar in dialet / edizione 2021 / Daj’nte Fat corso di dialetto a cura di Distretto A quattro giovedi dal 25 marzo in poi dalle 21 alle 22 su Zoom Parte il 25 marzo, on line, la quarta edizione di A voj scorar in dialet, il corso di dialetto romagnolo ideato e prodotto dall’associazione Distretto A. Dopo tre anni di incontri dal vivo, nel consueto format in aula, nel 2021 Distretto A ha deciso di continuare il suo viaggio nella valorizzazione della lingua della tradizione, con quattro appuntamenti: più che un corso, un percorso. Ogni incontro sarà tenuto da quattro diversi protagonisti che in dialetto giocano, recitano, insegnano, divertono, appassionano.  Denis Campitelli e Rudy Gatta, attori, Pietro Bandini, contadino e poeta, e Gilberto Casadio, studioso, saranno i docenti di questo inedito format on line, aperto a tutti. Come sempre infatti per la partecipazione non è richiesta alcuna preparazione specifica, ma curiosità e voglia di conoscere le nostre radici.  Calendario degli appuntamenti: Giovedì 25 marzo DENIS CAMPITELLI “Vi racconterò di quella volta che la mia famiglia decise di rifare il tetto della vecchia casa colonica e di come la convivenza con i muratori per un lungo periodo fu, per così dire, variopinta… E anche di quella volta che sempre dei muratori trovarono, nel ristrutturare una vecchia casa colonica, un antico manoscritto: era Shakespeare, riscritto rigorosamente in dialetto romagnolo di Bertinoro” Giovedì 1 aprile RUDY GATTA “Vi racconterò la mia storia: sono nato una quarantina di anni fa in un paesino della Romagna dove tutti parlano in dialetto e hanno un soprannome. E di quando a vent’anni ho iniziato a fare teatro e la mia vita è cambiata dopo l’incontro con il grande poeta romagnolo Raffaello Baldini… Av salút e stasí bèn!” Giovedì 8 aprile PIETRO BANDINI QUINZAN “Av cuntarò d’in dov cl’ariva Quinzàn, un pò da i mont, un pò da ‘e pià, tra pasador, bagarèta e cuntadèn” Giovedì 15 aprile GILBERTO CASADIO “Vi intratterrò con una conversazione dedicata a Dante e il dialetto romagnolo, con particolare attenzione alle traduzioni della Divina Commedia nel nostro dialetto, cercando di dare una risposta alla domanda su quale significato culturale possa avere questo tipo di operazione. “ ONLiNE

GUARDA EVENTO

A voj scorar in dialet / edizione 2021 / Daj’nte Fat

corso di dialetto a cura di Distretto A

quattro giovedi dal 25 marzo in poi
dalle 21 alle 22 su Zoom

Parte il 25 marzo, on line, la quarta edizione di A voj scorar in dialet, il corso di dialetto romagnolo ideato e prodotto dall’associazione Distretto A.

Dopo tre anni di incontri dal vivo, nel consueto format in aula, nel 2021 Distretto A ha deciso di continuare il suo viaggio nella valorizzazione della lingua della tradizione, con quattro appuntamenti: più che un corso, un percorso.

Ogni incontro sarà tenuto da quattro diversi protagonisti che in dialetto giocano, recitano, insegnano, divertono, appassionano. 

Denis Campitelli e Rudy Gatta, attori, Pietro Bandini, contadino e poeta, e Gilberto Casadio, studioso, saranno i docenti di questo inedito format on line, aperto a tutti.

Come sempre infatti per la partecipazione non è richiesta alcuna preparazione specifica, ma curiosità e voglia di conoscere le nostre radici. 

Calendario degli appuntamenti:

Giovedì 25 marzo
DENIS CAMPITELLI
“Vi racconterò di quella volta che la mia famiglia decise di rifare il tetto della vecchia casa colonica e di come la convivenza con i muratori per un lungo periodo fu, per così dire, variopinta… E anche di quella volta che sempre dei muratori trovarono, nel ristrutturare una vecchia casa colonica, un antico manoscritto: era Shakespeare, riscritto rigorosamente in dialetto romagnolo di Bertinoro”

Giovedì 1 aprile
RUDY GATTA
“Vi racconterò la mia storia: sono nato una quarantina di anni fa in un paesino della Romagna dove tutti parlano in dialetto e hanno un soprannome. E di quando a vent’anni ho iniziato a fare teatro e la mia vita è cambiata dopo l’incontro con il grande poeta romagnolo Raffaello Baldini… Av salút e stasí bèn!”

Giovedì 8 aprile
PIETRO BANDINI QUINZAN
“Av cuntarò d’in dov cl’ariva Quinzàn, un pò da i mont, un pò da ‘e pià, tra pasador, bagarèta e cuntadèn”

Giovedì 15 aprile
GILBERTO CASADIO
“Vi intratterrò con una conversazione dedicata a Dante e il dialetto romagnolo, con particolare attenzione alle traduzioni della Divina Commedia nel nostro dialetto, cercando di dare una risposta alla domanda su quale significato culturale possa avere questo tipo di operazione. “

Tag: webinar, poesia, reading, dialettale, adulti

Condividi pagina:
ONLiNE
Promosso da: Distretto A
Copyrights © 2021 CACOevents.